La cultura delle start up: art, culture, entertainment


O forse è meglio dire le start up della Cultura, in questo caso. La Regione Lazio apre i finanziamenti per le start up al settore culturale con il bando “Fondo della creatività per il sostegno e lo sviluppo di imprese nel settore delle attività culturali e creative”. Con un contributo massimo per progetto di 30 mila euro a fondo perduto (80% delle spese ritenute ammissibili) che potrò concorrere alla copertura dei costi sostenuti dall’impresa nei primi due anni di attività, si tratta di una grande opportunità per arti e beni culturali, architettura e design, spettacolo dal vivo e musica, audiovisivo, editoria.

L’attività imprenditoriale deve risultare effettivamente nuova e non prosecuzione di attività già avviate da più di 6 mesi sotto altra forma, premiando le imprese da costituire e l’esistenza di concrete prospettive di lavoro per soci che abbiano meno di 35 anni o più di 50 anni e che siano disoccupati, inoccupati o precari o, comunque, senza redditi di lavoro o pensione.

I termini per la presentazione delle domande sono dal 16 febbraio al 31 marzo 2016.

La commissione di valutazione individuerà le proposte progettuali idonee secondo criteri basati sul

livello innovativo e creativo del progetto, sulla sua qualità, fattibilità, sostenibilità e congruenza economico-finanziaria;sulla qualità e sulla esperienza tecnica dei proponenti nonché sulla chiarezza ed accuratezza della domanda.

Lavoriamoci insieme, trasforma la tua idea creativa in un progetto finanziabile e vincente, contattaci!

#fondoperduto #RegioneLazio #autoimprenditorialità #imprenditoriagiovanile #audiovisivo #cultura #editoria #spettacolo

Search By Tags
Non ci sono ancora tag.
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic
Featured Posts
Recent Posts